Ostia, 24 settembre 2017. Linda Politi ha sorpreso tutte e tutti ed a Belgrado ha conquistato la prima medaglia d’oro della carriera in un’European

Open. Quattro vittorie, un’australiana e tre francesi messe fuori gioco una dopo l’altra e primo posto nei 78 kg. “Oggi Linda Politi mi ha veramente stupito – ha detto il coach Paolo Bianchessi – ha fatto una gara perfetta, in crescendo, con una finale dominata e si è conquistata il primo oro in un’Open. Come Matteo Piras ieri, che ha fatto una gara perfetta anche lui, con un ippon in finale ed una semifinale dominata con il francese Larose, che non è proprio l’ultimo arrivato. È maturato molto e sono davvero contento anche per lui”. Ma a Belgrado c’è stato anche il grande ritorno di Walter Facente che, dopo un anno abbondante di fatiche e sofferenze seguite agli interventi chirurgici al ginocchio ed alla spalla, il trentenne calabrese è salito sul terzo gradino del podio con quattro vittorie nei 90 kg. “La gara è stata molto difficile – ha detto il 30enne Walter Facente – anche perché dopo un anno di stop non è proprio semplice ricominciare, ma sono arrivato in forma e ci tengo a ringraziare i miei allenatori, Paolo Bianchessi, Luigi Guido, Giulio Sacchi. Mi aiutato molto, anche perché mi hanno continuato a sostenere e dare fiducia”. Con le medaglie d’oro di Matteo Piras e Linda Politi, quelle di bronzo di Elisa Adrasti, Francesca Giorda, Walter Facente ed i settimi posti di Cristina Piccin e Luca Ardizio, l’Italia si è piazzata al quarto posto del medagliere.

 

 
Premio Gentilella
Premio Iavazzo
Sponsors Partners

In order to view this object you need Flash Player 9+ support!

Get Adobe Flash player
Joomla! Slideshow