Ostia, 28 settembre 2017. Tutto è pronto per la settimana iridata a Olbia che, a partire da sabato, prenderà il via con il programma delle gare dei

cosiddetti ‘veterani’. Nel Veterans World Championships 2017 ad essere impegnate nella prima giornata saranno le classi più ‘anziane’ (da M6 a M10), prime di dieci che vanno dall’età compresa fra 30 e 34 anni (F1-M1), fino ai 75-79 anni (F10-M10) e ciascuna suddivisa nelle sette categorie femminili (48, 52, 57, 63, 70, 78, +78) ed altrettante maschili (60, 66, 73, 81, 90, 100, +100). Nel complesso si tratta di 1105 atleti di 46 nazioni, che daranno vita alle gare fino martedì 3 ottobre proseguendo poi, come accade nei più importanti tornei senior IJF, con due giornate di training camp, per lasciare poi campo libero ad altri 174 judoka di 28 nazioni chiamati ad affrontare, sempre a Olbia il 6-7 ottobre, il Kata Grand Slam ed il successivo World Kata Championship. In questo caso ogni nazione può essere rappresentata da un massimo di sette coppie (minimo 16 anni d’età e 1° dan) che, per quanto riguarda il Grand Slam, si confronteranno nei 5 kata in due fasce d’età, under e over 35. Le migliori coppie di ciascuna fascia d’età saranno proporzionalmente qualificate (2 coppie qualificate su 5; 4 su 10; 6 su 15; 8 su 20; 10 se più di 20) per il successivo campionato del mondo. Ogni nazione può qualificare un massimo di 5 coppie, una per kata. Qualora si qualifichi più di una coppia della stessa nazione nello stesso kata, sarà ammessa soltanto la coppia con il punteggio più alto. Francia, Germania e Italia sono le tre nazioni che hanno iscritto il massimo possibile, sette coppie, mentre la scelta di Iran, Giappone, Olanda e Spagna è stata di selezionare soltanto una coppia per kata, cinque in tutto. Per quanto riguarda invece Australia, Austria, Polonia, Qatar, Tanzania, Togo, Tunisia, la rappresentanza è stata assicurata dalla partecipazione di una sola coppia. Nel 2016 il Mondiale dei veterani è stato disputato in novembre a Fort Lauderdale (999 atleti di 63 nazioni), mentre la rassegna iridata di kata si è tenuta in ottobre a Gzira (Malta) con 176 judoka di 25 nazioni.

 

 
Premio Gentilella
Premio Iavazzo
Sponsors Partners

In order to view this object you need Flash Player 9+ support!

Get Adobe Flash player
Joomla! Slideshow