Bellizzi, 06-05-2012, ore 16:56:07. Alla qualificazione svoltasi a Caserta, centrano la finale nazionale del Campionato Italiano Esordienti quattro atleti, Avallone Francesco e Russo Luca Kg. 55, Napoletano Mariangela Kg. 63, Massimo Mario Kg. 50.

I ragazzi hanno dimostrato impegno e concentrazione mettendo a frutto il lavoro coadiuvato da Pino Maddaloni. Il primo a scendere in gara è stato D'Aiutolo Antonio Kg. +81, brutto il primo incontro dove non ha saputo contrastare un avversario apparso solo fisicamente più dotato, molti errori hanno regalato uno yuko all'avversario frutto di due shidò, poi subisce l'ippon. Nel secondo incontro, visto il girone all'italiana a tre dove solo il primo conquistava il pass per Ostia, supera un avversario di peso specifico con due yuko e waza-ari, concludendo al secondo posto. Avallone Francesco Kg. 55 è sembrato il più concentrato e determinato, primo incontro superato per yuko ed ippon di immobilizzazione, il secondo ancora yuko ed ippon gli regalano la vittoria. Semifinale due grossolnani errori regalano due waza-ari all'avversario dopo una condotta di gara buona. Alla finale per il terzo posto ultimo utile per Ostia, centra la vittoria sul compagno di squadra Di Giorgio Stefano, marcando due yuko ed un waza-ari regalatogli per tre shidò dall'avversario. Seconda qualificazione in due anni, il promettente atleta continua nella sua crescita. Napoletano Mariangela Kg. 63, l'atleta di Pugliano allenata da D'Auria, centra la finale conquistando il terzo posto, superata al primo incontro per yuko ed ippon, non si scoraggia e supera i due incontri di recupero il primo per ippon ed il secondo per due waza-ari. Rammarico per Di Giorgio Stefano Kg. 55, supera il primo incontro per waza-ari ed ippon, cede nel secondo per ippon. Ai ripescaggi supera il primo incontro per ippon, poi nello scontro fraticidia con Avallone perde la possibilità di qualificarsi per una meritata finale. Russo Luca Kg. 55 con il secondo posto centra al primo assalto la qualificazione, supera i primi due incontri per ippon e la semifinale per uno yuko, ancora yuko per una immobilizzazione scappata ed infine ippon ancora di immobilizzazione. In finale è sembrato appagato cede per ippon. Pisacane Manuel Kg. 50, l'inesperienza lo ha bloccato altrimenti sarebbe stata l'ennesima scomessa vinta. Cede nel primo incontro per ippon, ai ripescaggi poetva giocarsi il terzo posto ultimo utile per la finale. Supera il primo incontro per ippon, il secondo dopo numerosi tentativi errati subisce nel finale uno yuko e gli nega la finale per il terzo posto. Centra la qualificazione Massimo Mario Kg. 50, superato nel primo incontro per ippon, centra tre vittorie nei ripescaggi con tre ippon ed agguanta il terzo posto. Deludente la gara di Cerrato Domenico Kg. 45 superato al primo incontro per ippon e di Supino Antonio Kg. 40 esce al primo incontro dopo aver dominato in lungo e in alrgo l'incontro ma senza concludere per ippon sul filo di lana. Per loro alla prima esperienza hanno grandi margini di recupero.   

 
Premio Gentilella
Premio Iavazzo
Sponsors Partners

In order to view this object you need Flash Player 9+ support!

Get Adobe Flash player
Joomla! Slideshow