Bellizzi, 7 marzo 2018. Al trofeo di Martina Franca (TA) ha visto sul podio quattro nostri atleti. Nella classe JU/SE Coppola Francesco Kg. 100, categoria

di peso inedita, conquista l'oro superando due incontri contro quotati avversari. Il primo per shido, ma un infortunio ferma l'avversario e il secondo per un brillante ippon. Il suo un judo maturo che potrebbe dargli delle soddisfazioni importanti. Landi Carmine kg. 73, anche per lui inedita categoria di peso, sconfitto al primo incontro per ippon, ai ripescaggi ancora una sconfitta per doppio wazari e uno shido. Non ancora pronto per questa categoria di peso al suo esordio tra i juniores e da rivedere l'atteggiamento tecnico. Coppola Emanuele Kg. 90 festeggia il suo esordio tra i juniores con un convincente bronzo. Supera il primo e secondo incontro per ippon. Cede in semifinale per doppio wazari, nella finale per il bronzo vince per doppio wazari, il secondo di osae waza. Se ha voglia di allenarsi può dire la sua anche in questa classe, conquista i suoi primi punti per la cintura nera. Avallone Francesco Kg. 66 si ferma ai piedi del podio, comunque un risultato onorevole visto il poco tempo che è costretto a dedicare agli allenamenti. Cede nel primo incontro per doppio wazari e shido all'avversario, vincente ai recuperi per doppio wazari, ancora vincente per doppio wazari e due shido all'avversario. Cede nella finale per il bronzo per ippon. Rosita quattro punti per la cintura nera che ora è a otto punti. nella classe Cadetti, Buscio Miriam Kg. 48, inedita categoria di peso, sconfitta nei due incontri disputati, il primo per ippon di osae waza e il secondo per ippon si ritrova sul podio con la medaglia di bronzo, a premio della sua prestazione. Fasano Gianluca Kg. 55 nuova categoria di peso, supera il primo incontro per ippon, poi cede per ippon subendo due shido e un wazari. Ai ripescaggi vince il primo per ippon di osae waza, poi cede nel secondo per ippon. Prestazione non brillante, costernata da molti errori tecnici, ma il futuro è roseo. Caccavo Isaia Kg. 66 esce al primo turno per doppio wazari e uno shido all'avversario, si batte bene comunque. Germano Domenico Kg. 81, nuova categoria di peso, vincente nei due incontri che lo separano dalla finale per ippon. In finale a corto di fiato viene superato per wazari ed ippon e due shido. Talento e fisicità sono dalla sua parte, manca l'allenamento. Nella classe Esordienti B, trofeo Italia prima tappa, Avallone Marco Kg. 55 non va oltre il primo incontro sconfitto per ippon e due shido. Buon judo ma categoria di peso proibitiva. Zoccoli Christian Kg. 55 sconfitto al primo incontro per doppio wazari. Anche per lui proibitiva la categoria di peso. Adinolfi Bruno Kg. 50, il più in palla dei tre esordienti nella classe, si ferma al secondo incontro. Il primo superato per doppio wazari e uno shido all'avversario e il secondo sconfitto per ippon e shido dopo il vantaggio di wazari. Qualche errore di troppo lo ha penalizzato. Nella classe Esordienti A, esordio per Sola Anthony Kg. 36 che sembra aver perso l'antico splendore, infatti supera il primo incontro non senza fatiche per doppio wazari, sconfitto nel secondo per ippon dopo il vantaggio di wazari. Ai ripescaggi ancora sconfitto per shido e wazari al golden score. Fiore Gianluca Kg. 36 è protagonista di una bella gara che sul filo di lana non lo vede premiato dalla medaglia. Supera il primo incontro per doppio wazari, il secondo i osae waza. Il secondo incontro per wazari e doppio shido dell'avversario. Il terzo è superato per ippon e uno shido. Ai ripescaggi supera il primo per tre shido ad uno al golden score. il secondo per wazari e nella finale per il bronzo è sconfitto per uno shido ed ippon, due shido dell'avversario. Peccato che numerosi errori tecnici lo hanno penalizzato lungo la gara. Della sezione di Aquino hanno partecipato,  Jacopo Cincirre kg 66 cadetti, inizia il primo incontro piazzando subito un wazari di seoi, ma dopo aver subito due shido per passività, becca anche il terzo e viene squalificato. Al secondo incontro si fa beccare con un de ashi barai e perde per ippon. Pietrantuono Libero kg 73 cadetti, ragazzo volenteroso ma non riesce ancora a tirare fuori il carattere, perde i due incontri disputati per ippon. Senatore Roberto kg 73 cadetto, nell' ultimo periodo si sta impegnando davvero tanto in palestra ma gli manca ancora l' esperienza e la cattiveria agonistica. Perde i due incontri disputati per ippon. Cuomo Carlo kg 50 ES/B,  ragazzo cresciuto nella nostra palestra e con tanta voglia di fare, per lui questa gara è la sua prima importante e l' emozione gli gioca un brutto scherzo, infatti dopo aver fatto vari attacchi mettendo in difficoltà l' avversario, subisce un seoi nage che aggiudica la vittoria all' avversario.

 

 
Trofeo Olimpica
Premio Gentilella
Premio Iavazzo
Stage Roccaraso
Sponsors Partners

In order to view this object you need Flash Player 9+ support!

Get Adobe Flash player
Joomla! Slideshow