Bellizzi, 21-05-2012, ore 11:02:31. Buone indicazioni dal Torneo Città Vallo di Diano per i nostri atleti alla vigilia di importanti appuntamenti. Nella classe Esordienti A Coppola Emanuele Kg. 55 disputa due incontri che lo portano

sul gradino più alto del podio. Supera il primo con tattica e precisione piazzando un limpido ippon di De ashi barai a soli 5’’ dall’inizio dell’incontro; nel secondo non da tregua all’avversario, lo fa sanzionare due volte per shidò per poi infliggergli un ippon di Osae komi. Nella classe Cadetti, Leo Francesco Kg. 66 unico incontro disputato per la presenza di un solo atleta in una categoria che in altri tornei sarebbe stata la più numerosa. Rientro alla grande, dopo un periodo di sosta per infortunio, ma lavora con certosina precisione infierendo all’ostico avversario prima uno shidò e poi un waza- ari, seguito poco dopo da altro waza-ari che ne impone la vincita della categoria. Di Giorgio Domenico Kg. 60 disputa tre incontri, al primo viene sconfitto di contro tecnica su accenno di Harai goshi, si gira bene ma manca lo squilibrio e bastano solo 3’’ per decretarne la sconfitta. Ai ripescaggi, memore dell’errore precedente, lavora più sugli squilibri, piazza le prese e conquista due waza-ari con due Seoi nage alla Maddaloni. Nella finale per il terzo e quinto posto, ritorna ai vecchi canoni, dimentica i movimenti base e nuovamente segue e va ad abbracciare l’avversario, che lo abbatte di contro tecnica su un suo accenno di entrata d’anca. Ha molto da correggere,perde per inesperienza, ma ha tutte le capacità per disputare buone posizioni. Vitolo Simone Kg. 46 disputa due incontri, il primo lo vince con determinazione, facendo prima sanzionare l’avversario con uno shidò per poi piazzare un Seoi vincente. Il secondo, finale per il primo posto, subisce uno yuko per poi recuperare con due waza-ari e vincere la categoria. Si è mosso abbastanza bene, una giusta soddisfazione per un atleta in crescita. Coppola Francesco Kg. 73 disputati due gli incontri, il primo dopo un ottimo lavoro di prese e di squilibri viene sconfitto per un ippon di Seoi contro un atleta calabrese più determinato. Il secondo, che lo porta a classificarsi al terzo posto, lo conduce con lassità e non curanza, ma nonostante tutto, riesce a piazzare un accenno di Uchi mata che fa effetto su un avversario inesperto. Giornata sotto tono, tuttavia, restiamo sempre, fiduciosi, in attesa delle fantastiche prestazioni che è in grado di regalarci…..quando ne ha voglia.

 
Trofeo Olimpica
Premio Gentilella
Premio Iavazzo
Stage Roccaraso
Sponsors Partners

In order to view this object you need Flash Player 9+ support!

Get Adobe Flash player
Joomla! Slideshow