Aver raggiunto la finale del campionato Italiano Esordienti è un risultato alla loro primo anno, anche se bisogna considerare come ci sono arrivati. Adinolfi Bruno Kg. 50

non ha potuto allenarsi regolarmente visto l'nfortunio alla caviglia del 15 settembre scorso che ha compromesso tutta la preparazione per questo appuntamento. Venticinque giorni di gesso, una lunga riabilitazione e si è presentato alla qualificazione con soli 15 giorni di allenamento e con un calo peso non al meglio. Vederlo sul tatami di Ostia per noi era già un risultato, superare il primo incontro per doppio wazari e uno shido per parte ha arricchito l'impresa. Esce al secondo incontro con un pò di amarezza, tempo regolamentare finito in parità uno shido per parte, golden score fatale dopo tre minuti prende il secondo shido e in una azione prende wazari che lo estromette anche dai ripescaggi. Lanni Francesca Kg. 63 alle prese con il calo peso e la poca esperienza non va oltre il primo incontro perso per ippon di osae komi, resta fuori anche dai ripescaggi. Due atleti che per volontà possono avere grandi margini di miglioramento nel prossimo anno e dimostrare il loro valore proseguendo nei loro sacrifici.

 
Trofeo Olimpica
Premio Gentilella
Premio Iavazzo
Stage Roccaraso
Sponsors Partners

In order to view this object you need Flash Player 9+ support!

Get Adobe Flash player
Joomla! Slideshow