Per la città di Latina la lunga attesa sta per terminare. Ormai mancano soltanto dieci giorni al 1° Campionato Italiano Master di judo, un appuntamento speciale

per una classe che si è battuta a lungo per un riconoscimento fortemente voluto, ed infine ottenuto. Ma l’attesa per la città di Latina è di tutt’altra natura, perché “il judo ritorna in questa città dopo tanti, troppi anni – ha detto Silvio Di Francia, assessore cultura e sport per la città di Latina – molti di noi erano giovani quando si tenne a Latina un incontro Italia-Germani Est. E già questo indica quanti anni sono passati”. Ma il campionato italiano è anche l’occasione per ricordare Renato Argano, maestro di judo che a Latina ha scritto una storia molto significativa, tant’è che “ancora oggi la sua scomparsa è ricordata con forte emozione – ha aggiunto Silvio Di Francia – per quanto è stato apprezzato e stimato da tutti”. Le gare, in programma domenica 16 dicembre, saranno precedute da un programma di iniziative che vanno dalla visita guidata del Museo Cambellotti a cura del direttore scientifico Francesco Tetro e, dopo le operazioni di peso ed il sorteggio, intorno le 19, si terrà la cerimonia di premiazione del circuito Master 2018 (a breve sarà pubblicato l’elenco dei premiati), cui seguirà un rinfresco a base di prodotti tipici locali. La domenica invece, prima del final-block sipario dedicato all’esibizione dei giovani ragazzi delle società del judo pontino. A conclusione, dopo le finali, le premiazioni del campionato italiano Master 2018.

 

 
Trofeo Olimpica
Premio Gentilella
Premio Iavazzo
Stage Roccaraso
Sponsors Partners

In order to view this object you need Flash Player 9+ support!

Get Adobe Flash player
Joomla! Slideshow